lunedì 9 gennaio 2012

PANINI CON LA PASTA MADRE


Dopo un primo fallimentoso tentativo il cui risultato è stato un pane acidissimo mi ero decisa a buttare la pasta madre dalla finestra, invece, dopo aver ritrovato il controllo, ho mandato una mail a Loredana chidendole un consiglio e lei è stata davvero molto gentile, mi ha risposto subito, consigliandomi di aggiungere al rinfresco un pò di zucchero e di non buttarla per nessun motivo.
Grazie ai suoi consigli sono venuti questi panini buonissimi, non avevo mai assagiato il pane fatto con la pasta madre, è stata in assoluto la mia prima volta e ne sono rimasta estasiata, non vedo l'ora di farne ancora visto che sono durati pochissimo.
Sono piaciuti particolarmente anche alla cavia che per una volta mi ha riempita di complimenti. Che soddisfazione!!!!

INGREDIENTI
350gr di pasta madre a 3 ore dal rinfresco
500gr di farina 00 Molino Chiavazza
Qualche cucchiaio di olio evo
Un cucchiaino di sale
350gr di acqua fredda.

Ho messo in una ciotola la pasta madre, la farina 00, l'olio, il sale e l'acqua, come per un normalissimo impasto per il pane e via ad impastare energicamente per almeno 15 minuti; questo è un esercizio perfetto per scaricare lo stress, provate!! Ho ottenuto così una bella palla liscia ed elastica che ho lasciato lievitare nella terrina messa nel forno spento, con la luce accesa, per tre ore circa.
Dopo questo tempo il volume era quasi raddoppiato, così l'ho reimpastato velocemente e diviso in 8 pallette che ho posizionato sulla teglia rivestita da carta da forno, ho spennelato la superficie con un pò d'olio e ho messo sopra i semi di girasole e i semi di papavero, ho lasciato in forno a lievitare per un'altra ora e mezza.
Ho messo in forno a 190° per 15/20 minuti.
A metà cottura ho tolto i panini dalla teglia e li ho posizionati (con la carta da forno) direttamente sulla griglia per dare una cottura più uniforme.

21 commenti:

Artù ha detto...

Complimenti cara!!!! sei stata bravissima, anche io quando avevo la pasta madre, senza motivi apparenti ogni tanto ottenevo "pani" un pò acidi....ora ho scoperto il tuo trucchetto!!!

renata ha detto...

Complimenti Mariangela!!!!
Che bella soddisfazione il pane fatto con la propria pasta madre...sei stata bravissima e molto tenace....
Un bacione e buon inizio di settimana

Emanuela - Pane, burro e alici ha detto...

Ciao Mari! Io sto bene e tu?
Complimenti per il tuo pane e soprattutto per la pasta madre....chi la dura la vince!
Io quando ero piccola mangiavo sempre e solo pane con lievito madre perchè lo faceva mia nonna: una meraviglia cotta al forno a legna!!!
Per ora non posso allevare il "mio" lievito perchè sto spesso fuori, non posso prendermi l'impegno!
Ma sono felice di vedere che i tuoi esperimenti vanno avanti molto bene!
Ti abbraccio! ciao

carla ha detto...

Evviva!!! Triplo Hurrà per...la cavia che ti ha fatto i complimenti!!!
Ahahahah, scherzetto, evviva per te che non ti sei arresa e che hai ottenuto questi magnifici panini!!
Bacioni

Loredana ha detto...

Bravissima Mariangela, sono felice che tu sia riuscita a recuperarla, ma non ne dubitavo...chissà cosa tirerai fuori dalla tua creatura adesso!!
baci
loredana

Batù ha detto...

mamma che belli questi panini! anch'io devo sperimentare la pasta madre. da giovedì.. credo. buona settimana cara Mariangela. E complimenti ancora!

Giovanna ha detto...

Mi piacerebbe tanto preparare il pane con la pasta madre, ma non ho il tempo per seguire le varie fasi.
Intanto, prendo un tuo panino, ha un aspetto delizioso!
Un bacione e tanti cari auguri di un sereno 2012!

Tinny ha detto...

No, no, io non cadrò mai nel tunnel della pasta madre...

sississima ha detto...

Sono bellissimi: il pane è una di quelle cose che mangerei in quantità industriale! Un abbraccio SILVIA

Stefania ha detto...

bravissima, non ti sei arresa e sei andata avanti. Brava Mari, ma un oanino per me è rimasto?

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

ciao tesoro ..
hai visto alla fine hai ottenuto la pasta madre come si dice non bisogna mai arrendersi.. e il risultato che hai ottenuto e davvero ottimo anche io in frigo ho la mia pasta madre che presto userò per qualcosa adesso devo ancora prendere la mano per riiniziare a cucinare sai 18 giorni senza mettere mano ai fornelli e tragica ripartire hihihi...i miei complimenti per i panini....
un abbraccio forte mari..
lia

Elvira Coot ha detto...

BRAVAAAAA!!
Soprattutto per i complimenti della cavia :) ahha
cmq complimenti, sono stupendi i tuoi panini e io non ho ancora trovato il coraggio per lavorare con la pasta madre :)
Un abbraccio

Giovanna ha detto...

davvero fantastici devo provarli

Pecorella di Marzapane ha detto...

Riesco quasi a sentirne il profumo :) che buoniiii!
Tiziana

Alda e Mariella ha detto...

Complimenti, ti sono venuti benissimo!
Un abbraccio!

Ombretta ha detto...

mamma mia che panini ti sono venuti mi fanno una voglia! bravissima che hai riprovato! bacioni

Mammazan ha detto...

Per me la pasta madre rimane ancora una meta lontana ma , visti i tuoi risultati, prima o poi dovrò cimentarmi nella preparazione di panini belli come i tuoi!

Rosa ha detto...

Bravissima Mariangela, Questi panini sono bellissimi e di sicuro buonissimi.. Credo che presto ti copierò..
Un abbraccio!!!

sednablu ha detto...

Proprio belli questi panini Mary bravissima! Sono del tuo stesso parere anche a me piace un sacco impastare! Bacioni

Arianna ha detto...

Che buoni questi panini, e' da un po' che non panifico con la pasta madre....

Rosalba ha detto...

Eh la pasta madre non ha rivali! Bisogna provarla per non lasciarla più, anche se ha bisogno della nostra attenzione ;-) Questi panini li mangerei anche a quest'ora, devono essere morbidi morbidi. Brava.
Alla prossima