lunedì 12 settembre 2011

CROSTATA CON LA MARMELLATA di Gualtiero Marchesi

Ho visto questo bellissimo contest del blog l'ora del te e mi sono entusiasmata tantissimo, ho deciso di partecipare con questa ricetta anche se l'avevo già postata a luglio e ormai è un pò frollata ha ha ha ha!! (i giochi di parole mi divertono......lo so mi diverto con poco....sono un'anima semplice!)





Ieri dalle mie parti  pioveva e faceva freddo, almeno, io avevo freddo, e quando piove e fa freddo ho bisogno di zuccheri per tirarmi un po’ su, così ieri sera dopo aver portato a spasso il cane, mi sono preparata questa fantastica crostata con la marmellata di albicocche (la mia preferita), una bella tazza di the bollente e dopo dieci minuti stavo già meglio, provare per credere!!

INGREDIENTI
250 gr di farina (io uso Il Molino di Chiavazza)
100 gr di zucchero
100 gr di burro
20 gr di strutto (lo acquisto dal mio macellaio)
3 tuorli d’uovo (io non li ho messi e li ho sostituiti con 4 cucchiai di acqua fredda)
Marmellata, quella che preferite. (io uso la Santa Rosa)
Mezzo cucchiaino di scorza di limone
Un pizzico di sale 
Poco burro per la tortiera (io uso quello della Latteria Soresina)
Mandorle a lamelle bio

Ho passato al setaccio la farina, il sale e lo zucchero e li ho disposti a fontana sul tavolo da cucina. Ho messo nel centro la scorza del limone grattugiata, il burro ammorbidito, lo strutto e i 4 cucchiai d'acqua. Ho impastato velocemente e ho messo la palla di impasto in frigorifero per mezz’ora.
Ho steso con il mattarello tre quarti di impasto per foderare una tortiera ben imburrata e ho bucherellato il fondo con una forchetta, con un po’ di impasto avanzato ho creato un cordoncino che ho posizionato come bordo della torta e ho distribuito uniformemente la marmellata sulla pasta.


Con il resto dell’impasto ho creato altri cordoncini e li ho appiattiti leggermente per creare una griglia.
Ho lasciato cuocere la crostata in forno, a calore moderato (180°), dopo circa 30 minuti ho tolto la crostata dal forno e l’ho cosparsa di mandorle a lamelle, l’ho quindi re infornata per altri 5 minuti.
Questa crostata è ottima anche con la marmellata di rose che ha un gusto particolarmente delicato. 
Con questa crostata "mi butto"....nel senso che provo a partecipare a  Il Terzo Contest - Mani in Pasta: Crostate e Crostatine

http://cultura-del-frumento.blogspot.com/

8 commenti:

Loredana ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Loredana ha detto...

Bello questo cuore, ho eliminato il post perchè credevo tu fossi una nonna, poi mi sono fatta un giretto e forse la nonna sono IO!!
ciao loredana ^___^

giulia pignatelli ha detto...

Come Loredana qua sopra anch'io all'inizio credevo fossi una nonna, infatti ti chiamavo nonnina ahahaha!!! Per fortuna mi sono accorta quasi subito che non era così!!
La crostata è sempre ottima, va bene in ogni momento e questa è molto carina e ben presentata, baci

°Glo83° ha detto...

adoro le crostate e questa deve essere moooooolto buona!!! ;)

carla ha detto...

Bellissima la tua crostata appena la mia marmellata di albicocche e cannella e pronta la faccio anch'io.
Ciao

Mariangela ha detto...

@Giulia: grazie stellina!!
@Glo: anch'io adoro le crostate!!
@Carla:poi passo per una fetta però!!

SONIA ha detto...

;) quanto mi piace!!!
In bocca al lupo per i Contest ed in bocca a me la crostata ^_*

Mariangela ha detto...

@Sonia: grazie cara!!