lunedì 5 dicembre 2011

LIEVITO NATURALE WORK IN PROGRESS.....

01 DICEMBRE ORE 7,00
Prima di iniziare questa avventura ho fatto un giro in rete e
ho appreso che la creazione del lievito naturale
 deve avvenire in un ambiente contaminato da frutta matura che ne favorisce l'attivazione.
Quindi per prima cosa ho sacrificato un mela lasciandola un intera giornata
 nella ciotola in cui poi ho impastato gli ingredienti.



01 DICEMBRE ORE 20,00
SI COMINCIA!!!
INGREDIENTI:
120gr di farina 00 Molino Chiavazza
80gr di farina manitoba Molino Chiavazza
1 cucchiaio di olio + 1 per ungere il contenitore
1 cucchiaio di miele Rigoni di Asiago
100gr di acqua
Pellicola trasparente
Ho preso la ciotola in cui avevo messo la mela tagliata
ho rimosso la mela e senza pulire la ciotola
ho versato tutti gli ingredienti
aggiungendo l'acqua poco per volta
ho impastato il tutto a lungo
ho ottenuto una palla di impasto
ho unto con dell'olio un barattolo di vetro e
ho posizionato all'interno la pallina di impasto.
Ho coperto il barattolo con la pellicola trasparente
e l'ho lasciato riposare per 48 ore
fuori dal frigo e vicino al calorifero.

3 DICEMBRE ORE 20,00
PRIMO RINFRESCO
Trascorse 48 ore bisogna procedere con un rinfresco.
Ho aggiunto 100gr di farina e 45gr di acqua
per ogni 100gr di impasto.
Il mio impasto pesava 300gr quindi  ho aggiunto
200gr di farina 00
100gr di farina manitoba
135gr di acqua


Ho impastato a lungo la mia palla di impasto con la farina e l'acqua,
dopo di che ho rimesso il nuovo impasto nel barattolo,
l'ho coperto con la pellicola e l'ho rimesso a riposare per altre
48 ore fuori dal frigo.
Questa foto l'ho scattata a 12 ore dal secondo rinfresco.
Il lievito si è attivato!!



4 DICEMBRE
SECONDO RINFRESCO
Questa è la pasta madre a 48 ore dal primo rinfresco
Pesa 500gr
per il secondo rinfresco ho aggiunto
200gr di farina manitoba
300gr di farina 00
225gr di acqua
 
Ho trasferito la pasta madre in una ciotola,
la consistenza è molto appiccicosa e gommosa.
Ho aggiunto le farine e l'acqua e ho impastato energicamente
per 15/20 minuti a mano.
 
Ho diviso la pasta madre in due panetti.
Volendo per non farne troppa è possibile ad ogni passaggio
usare solo 100 grammi di pasta (il resto si butta)
e procedere con i rinfreschi nelle proporzioni:
100gr di farina
45gr di acqua
Ho messo in frigorifero i due barattoli.
Tra 5 giorni procederò con il terzo rinfresco
che ripeterò per ancora due volte a distanza di 5 giorni.

Consigli di Loredana:
la pasta madre va lasciata almeno 3 ore fuori dal frigo dopo il rifresco altrimenti non cresce
se è troppo acida aggiungere ad ogni successivo rinfresco un cucchiaino di zucchero

35 commenti:

Elvira Coot ha detto...

Favolosa!! anch'io voglio fare il lievito madre da tempo, ma essendo celiaca mi verrebbe a costare una montagna di soldi e andando a parigi ho posticipato per il rientro.. :)
Attendo i tuoi risultati!! I primi sembrano fantastici :)

renata ha detto...

Incredibile....sei stata bravissima e vedo che i risultati non si sono fatti attendere...dovrò farmi coraggio e creare anch'io la mia pasta viva in frigo...sono curiosa di conoscere i progressi della tua e soprattutto per cosa la userai la prima volta
Un bacio e buon inizio di settimana

Stefania ha detto...

BRAVISSIMA!! la tua pm sta venedno veramente bene e il trucco della frutta è giustissimo. Hai fatto bene ad usare mele perchè rilasciano un ormone in forma gassosa che aumenta la lievitazione e quindi la crescita della pasta madre. Bacioni

Federica ha detto...

bravissima!!direi proprio che è partito alla grande!baci!

due bionde in cucina ha detto...

ciao cara, ti sei data anche tu al lievito madre, credo sia proprio contaggioso. Prima o poi mi ci metto anch'io.
Non dirmi che lo hai fatto per il panettone.
E' fortissimo vedere come cresce.
bacioni

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

anche io ho fatto vartie ricerche al lievito naturale ma non mi sono mai imbattuta a qusto procedimento... ma a vedere il tuo mi hai messo la voglia di provarlo ...anche perchè ho letto che con il lievito madre si può ottenere tante prelibatezze...
mi sa che lo farò e mi imbatterò in questa avventura....complimenti a te cara
un abbraccio da lia

Daniela ha detto...

Sai che non l'ho mai realizzato?
Complimenti cara, non vedo l'ora di vedere le ricette che realizzerai. Buona settimana Daniela.

Giovanna ha detto...

Mariangela,che brava che sei stata ;)io non ho mai avuto il coraggio di fare la pasta madre...incoraggiami tu ;9 tienici aggiornate sulle successive fasi ;)

Giovanna ha detto...

che meraviglia sembra una nuvola

Patty ha detto...

Un post troppo interessante. Troppissimo. Me lo stampo subito e voglio provare anche io. Non so quali saranno i risultati visto che il lievito naturale deve essere accudito come un bambino ed io in casa non ci sono mai, ma è veramente troppo affascinante. Bravissima. TI seguo con piacere. Pat

sednablu ha detto...

Non l'ho mai fatto, ma ogni volta dico che ci devo provare.. le tue spiegazioni sono chiare, appena ho un pò più tempo ci proverò! Baci carissima

Tinny ha detto...

Nooooo, anche tu sei caduta nel tunnel, nooooooooo!!!

Batù ha detto...

il commento di Tinny mi ha fatto davvero ridere... anch'io voglio caderci, ci penso da tempo. Aspetto la prossima puntata (bravissima naturalmente)

Mariangela - La cucina di Nonna Luisa ha detto...

@Elvira: non me la sento di consigliarti di farla perchè ancora non so come si evolverà e di farina ne sto buttando dentro parecchia in effetti, vediamo come va la mia? Poi quando torni da Parigi se è ancora viva se ne riparla :-)

@Renata: non vedo l'ora che sia pronta!!!! é un pò impegnativa però spero che mi dia le giuste soddisfazioni:-) Un abbraccio stella

@Stefania: che tonna che sono, ho passato ore e ore in rete a cercare la miglior soluzione!! La prossima volta che ho un quesito biologico vengo da te, chissà perchè non ci ho pensato! Comunque grazie per la conferma, adesso aspetto per vedere come va!! Un super abbraccio patata :-)
Spero di riuscire a rivarci qualcosa e fartelo assaggiare (se ti fidi!)

@Federica: incrocio le dita, le braccia, le gambe e pure i peli del naso!! Bacetti

@Sabina: purtroppo per il panettone sono in ritardo, se tutto va bene ci faccio le colombe a Pasqua :-) Abbracci!!

@Lia: io è da mesi che ci penso e ripenso e mi sono pentita di non averlo fatto prima :-) Spero di riuscire a mantenerla in vita a lungo! Un abbraccione carissima!!

@Daniela: pure io non vedo l'ora di metterla alla prova! Grazie Daniela. Un bacione

@Giovanna: cara se ce l'ho fatta io ce la può fare chiunque! Il difficile sarà mantenerla, spero di riuscirci!!

@Giovanna: grazie cara, spero di non ammazzarla prima del tempo!!!!

@Patty: ciao! Benvenuta nella mia cucina! Pure io in casa non ci sto molto, però non ti porta via tantissimo tempo, davvero, è più veloce da fare di quel che sembra! Grazie della visita e a presto :-)

@Sednablu: grazie Moni, speravo davvero di essere stata chiara! Un bacione

@Tinny: ebbene si, cara, pure io!
Adesso spero che vada tutto bene, sai che un pò la temo...si sa mai che rompe il vaso scappa e si mangia il cane... e se dopo essersi mangiata il cane mangia pure me?? Aiuto!! Stanotte non dormo!!!

@Batù: dai dai prova anche tu, passeremo le nottate a scambiarci e-mail e bere caffè per la paura di venire aggredite dalle nostre creature!!!!

carla ha detto...

Wow, anche tu!!! Io aspetto di vedere cosa fa la tua, ma se mangia Milo, Scapaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!
Bacioni

Mariangela - La cucina di Nonna Luisa ha detto...

@Carla: e si anch'io...povero Milo, ha i giorni contati, la creatura lo divorerà in un sol boccone :-(

Housewives ha detto...

che bello l'hai fatta anche tu !! vedrai che non ti pentirai ... ti sta venendo proprio bella .. io la mia l'ho chiamata Bree (come la casalinga disperata del telefilm )

accantoalcamino ha detto...

Eh, prima o poi ci cascano tutte...per niente viene chiamato "blob", devi "fermarlo" sennò ti avvolge...mi sa che ne vedremo delle belle :-D

Mariangela - La cucina di Nonna Luisa ha detto...

@Housewives: hai visto?? finalmente ce l'ho fatta, adesso sto a vedere come va!! Noi a casa la chiamiamo "LA CREATURA" il tuo nome è più carino!!

@Libera: speriamo che non diventi enorme e prepotente :-(
Un bacio cara

Lisa ha detto...

Brava Brava!
Vai avanti così!!!

Vedrai quante soddisfazioni!!!

Emanuela - Pane, burro e alici ha detto...

Complimenti e ...in bocca al lupo! :)
Un baciotto!

marifra79 ha detto...

Oddio voglio farla anch'io!! Caspita non sembra difficile... sei grandiosa! Un abbraccio

Mariangela - La cucina di Nonna Luisa ha detto...

@Lisa: grazie cara :-)

@Emanuela: crepi il lupo!! Speriamo solo quello e non la mia creatura!! Un abbraccio cara

@Marifra: è facile non ti preoccupare, buttati!!!
Baciotti

Mariabianca ha detto...

Certo che non sembra difficile...è spiegata in modo chiarissimo!!!!
Bravissima amica mia,panificherai alla grande,vedrai!!!

Mariangela - La cucina di Nonna Luisa ha detto...

@Mariabianca: visto che mi sono buttata??
Un bacione cara

Ombretta ha detto...

Sei stata brava e paziente perché ci vuole anche costanza e pazienza... Infatti a me e' morto! Bacioni

Mariangela - La cucina di Nonna Luisa ha detto...

@Ombretta: nooooooo!! Non dirmi queste brutte cose, davvero ti è morto?? cazzarola con la pazienza che ho avuto a farlo nascere se muore lo prendo pure a calci :-D

due bionde in cucina ha detto...

cavolo, non pensavo ci volesse così tanto tempo.....accipicchia.....io non ho tutta questa pazienza
baci

Artù ha detto...

Bravissima...te lo invidio molto, il mio è collassato ormai due anni fa e non mi ci sono più cimentata....dovrei farmi coraggio......se ho bisogno ti contatto ...posso??

Mariangela - La cucina di Nonna Luisa ha detto...

@Sabina: in effetti è un pò lunghetta da preparare, però fa tutto da sola, basta darle da mangiare ogni tanto!!
Baciotti cara :-)

@Artù: Cara certo che mi puoi contattare, non so ancora se potrei esserti utile visto che è la mia prima esperienza e che ancora non si è conclusa, prima devo fare la prova pratica, per ora cresce bene però!!
Sarebbe davvero un onore poterti dare qualche consiglio!
Grazie Artù!!!
Un bacione :-)

Max ha detto...

Bravissima, il mio l'ho trascurato ed è andato a male...grazie per esserti aggiunta, lo faccio anche io e a prestissimo allora, ciao.

Mammazan ha detto...

Questa sì che è una spiegazione chiara...
Devo vincere la pigrizia e provare fare questo lievito naturale!!

Mariangela - La cucina di Nonna Luisa ha detto...

@Max: spero di riuscire a mantenerlo anche perchè per farlo ci vuole un bel pò e non avrei voglia di rimettermi a fare tutto da capo!!

@Mammazan: grazie carissima :-)

Loredana ha detto...

Mariangela, il tuo lievito madre mi sembra nato sotto una buona stella, è già bello vivace e si vede...brava e adesso forza a panificare!!
ciao loredana

Mariangela - La cucina di Nonna Luisa ha detto...

@Loredana: non vedo l'ora!!!!! Un bacione